Sostituire o restaurare gli infissiper aggiungere valore alla tua casa

Sostituire gli infissi
per aggiungere valore alla tua casa

Contattaci per un preventivo gratuito


Ecoincentivi 2021

 Superbonus 110% - Ecobonus 50%
Detrazione fiscale sulle spese sostenute per aumentare l'efficienza energetica delle singole unità immobiliari (valido fino al 31 giugno 2022) e delle parti comuni dei condomìni (valido fino al 31 dicembre 2022): coibentazione, pavimenti, impianti di riscaldamento e climatizzazione invernale.
Detrazione fiscale del 50% per l'acquisto e posa in opera di nuovi infissi, nuovi serramenti e schermature solari.
 Cessione del credito e sconto in fattura
Articolo 121 D.L. 34/2020. I soggetti che sostengono spese per specifici interventi edilizi nel 2020 e 2021, possono optare, in luogo dell’utilizzo diretto della detrazione spettante, per un contributo, sotto forma di:
sconto sul corrispettivo dovuto, di importo massimo non superiore al corrispettivo stesso, anticipato dal fornitore di beni e servizi relativi agli interventi agevolati;
cessione di un credito d’imposta corrispondente alla detrazione spettante, ad altri soggetti, ivi inclusi istituti di credito e altri intermediari finanziari, con facoltà di successive cessioni.
Interventi che danno diritto alla cessione del credito o allo sconto in fattura

Superbonus 110%

sia interventi trainanti che trainanti volti all’incremento dell’efficienza energetica degli edifici e alla riduzione del rischio sismico.

Recupero del patrimonio edilizio

interventi di manutenzione straordinaria, di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia effettuati sulle singole unità immobiliari e sulle parti comuni degli edifici.

Riqualificazione energetica rientrante nell’ecobonus

interventi volti al risparmio energetico: sostituzione impianti di riscaldamento o delle finestre comprensive di infissi, interventi sulle strutture o sull’involucro degli edifici e quelli finalizzati congiuntamente alla riduzione del rischio sismico.

Misure antisismiche rientranti nel sismabonus

l’opzione può essere esercitata anche con riferimento alla detrazione spettante per l’acquisto delle “case antisismiche”

Recupero o restauro della facciata degli edifici esistenti (bonus facciate)

inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, per i quali spetta il bonus facciate

Installazione di impianti fotovoltaici

compresi quelli che danno diritto al superbonus

Installazione di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici

compresi quelli che danno diritto al superbonus

Trasmittanza termica di infissi e serramenti

trasmittanza termica infissi e serramenti
La trasmittanza termica è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso una struttura che delimita due ambienti a differente temperatura. Il suo valore, in W/md K, indica la prestazione termica di infissi e serramenti, quindi il loro potere isolante.

Minore è la trasmittanza termica di infissi e serramenti, maggiore è il potere isolante, quindi minore è la dispersione di calore e di conseguenza maggiore è il risparmio energetico.

Come calcolare la trasmittanza termica di infissi e serramenti?
Il calcolo è la media dei seguenti valori:
la trasmittanza termica del telaio degli infissi (pvc, legno,  alluminio a taglio termico, materiale misto);
la trasmittanza termica della vetrata (vetro singolo, vetrocamera);
 la trasmittanza termica lineare ricavata dall’interazione fra la trasmittanza termica di telaio-vetro e il distanziatore che viene posizionato lungo il perimetro della vetrata;
la qualità del legno;
il materiale con cui è realizzato il distanziatore;
le dimensioni del serramento;
Il calcolo non è dunque semplice.

I materiali utilizzati hanno un ruolo importante  nell’isolamento termico  dell’immobile.

INFISSI E SERRAMENTI costruiti con materiali che presentano un basso valore di trasmittanza termica garantiscono un notevole RISPARMO ENERGETICO.

Porte e Porte-finestre in pvc, legno,  alluminio o materiale misto?

Il legno è il materiale più utilizzato per i serramenti, in quanto ha un coefficiente di trasmittanza termica basso: disperde poco calore, limitando  il consumo di energia necessaria per raffreddare o riscaldare gli ambienti interni di una casa.
Il PVC è un materiale a bassa conducibilità termica,  poco costoso e resistente agli agenti atmosferici. Nel corso degli anni, però, tende a modificare la propria forma. Inoltre non è facile da riciclare, quindi poco ecosostenibile.
L’alluminio è un materiale a elevata conducibilità termica, anche se è resistente agli agenti atmosferici.
La scelta del materiale è da valutare in correlazione ad altri paramentri. Da  non sottovalutare sono lo stile degli ambienti, le esigenze, i gusti.

Il grado di isolamento termico dà valore alla tua casa!

Se hai bisogno di una consulenza per la trasmittanza termica dei tuoi infissi e serramenti, richiedi un preventivo gratuito!



Bonus infissi 2021

bonus infissi 2020

Gli spifferi che entrano in casa attraverso le finestre, le porte-finestre e i cassonetti delle tapparelle, portano freddo, umidità e polvere. La temperatura dei termosifoni non si mantiene costante, il consumo energetico è di conseguenza più elevato.
I sistemi fai da te, guarnizioni e paraspifferi di stoffa dalle svariate forme, non sempre risolvono il problema alla fonte, in modo pratico e conveniente, tanto più quando gli infissi e i serramenti sono ormai vecchi.

Cosa aspetti, allora?
Valuta la sostituzione degli infissi e dei serramenti della tua casa!
Approfitta del bonus infissi-serramenti 2021 per una riqualificazione energetica della tua casa. Ti verrà rimborsato il 50% della spesa sostenuta!

Quali spese rientrano nel bonus infissi-serramenti 2021?
Il bonus infissi-serramenti 2021 viene concesso se esegui interventi che ti permettono di ottenere un miglioramento termico della tua casa e di conseguenza un risparmio energetico.
Rientrano in questo bonus l’acquisto e la posa in opera di:
finestre e porte finestre
porte d’ingresso
scuri, persiane, avvolgibili, cassonetti (se solidali con l’infisso) e suoi elementi accessori, purché tale sostituzione avvenga simultaneamente a quella degli infissi
tende da sole (a condizione che non siano orientate a nord)
Anche la sostituzione dei vetri rientra tra le spese per il miglioramento delle caratteristiche termiche della tua casa.

Puoi usufruire del bonus infissi-serramenti 2021 se sei:
proprietario o nudo proprietario
comodatario
convivente
locatore
avente diritto di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)

Il bonus infissi-serramenti 2021 equivale alla detrazione fiscale del 50% della spesa sostenuta.

Che cosa significa “detrazione fiscale del 50% della spesa sostenuta per sostituire infissi e serramenti”?
Il 50% della spesa sostenuta ti sarà ridato! Ma in che modo?
L’importo totale del bonus infissi-serramenti sarà suddiviso in 10 anni, con rimborsi annuali di uguale importo.
Facciamo un esempio.
Sostituisci i serramenti e gli infissi della tua casa, per una spesa totale di 10.000,00 euro.
Il bonus infissi-serramenti 2021 è pari al 50%, quindi nel tuo caso, il bonus infissi-serramenti 2021 sarà pari a 5.000,00 euro.
Ogni anno, per 10 anni, lo Stato ti rimborserà 500 euro.